Trasloco fai da te: conviene sempre?

I costi del trasloco sono a volte difficili da sostenere, per questo molte persone decidono per il trasloco fai date. L’idea non è quasi mai delle più azzeccate, in quanto non è facile comprendere in anticipo quale sia la mole di lavoro necessaria per effettuare un trasloco.

Cosa c’è da fare

Traslocare i mobili di casa e gli averi di una famiglia comporta una serie di compiti, da svolgere in modo perfetto, pena la possibilità di perdere o rompere buona parte degli oggetti da trasportare.

trasloco fai da tePrima di tutto è necessario confezionare tutto ciò che si deve trasportare: i piccoli oggetti in scatole, i mobili invece impacchettandoli con materiale protettivo, come ad esempio il classico Pluriball.

Si devono conservare viti e ferramenta per il montaggio dei mobili, evitando di perdere anche il più piccolo pezzo. Tutti questi oggetti devono poi essere trasportati fino al piano stradale, su un mezzo idoneo e fino alla nuova casa, dove dovranno essere scaricati e posizionati nelle stanze corrette, per poi toglierli dagli imballi.

Le problematiche principali

La prima problematica che si incontra quando si fa  un trasloco è la mole di oggetti da trasportare. Non è facile valutare il volume che i nostri averi occupano e in genere si fa una stima in difetto di circa il 40-50%. In pratica ci si trova con un volume doppio rispetto a questo si pensava, cosa che porta a dover chiedere un furgone in prestito, o ad affittarlo a caro prezzo all’ultimo secondo.

Anche il tempo è un problema, cosa cui spesso si ovvia chiedendo aiuto ad amici e parenti. Si tratta comunque di un lavoro pesante, più persone partecipano al trasloco e maggiori sono i rischi di infortuni, o di rompere qualcosa di ciò che si deve trasportare; questo può avvenire anche durante il viaggio.

Con l’aiuto di una ditta specializzata

Se si contatta una ditta traslochi Roma si risolvono varie problematiche in una sola volta. Non è necessario richiedere un servizio completo, che può risultare eccessivamente oneroso, l’azienda però si può occupare del semplice trasporto della merce, fornendo un mezzo idoneo e dei guidatori esperti, in grado di evitare manovre brusche e di conoscere i tragitti più indicati.

Oltre a questo la merce sarà coperta da polizza assicurativa, che ci riconosce almeno un rimborso in caso di danni. Volendo si può anche richiedere l’aiuto da parte di facchini professionisti, che da soli svolgono il lavoro di diverse persone non del mestiere.

You May Also Like

About the Author: Redazione Online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.